Test per Soccorritori Volontari

Test created by  francescomassimiliano
Rate:
rated
5.00
 by 3 people

Il test è utile per verificare la preparazione dei Soccorritori Volontari. Una buona performance viene raggiunta dando almeno il 90% delle risposte esatte. NB.Diverse domande sono a risposta multipla... www.emergenzasanitaria.net

Take this exam

Insert a "Take this exam" button on your site:
1
Approcciamo il paziente.. "la prima cosa da fare" è:
A.
Rapida valutazione A-B-C
 
B.
Valutiamo la sicurezza della scena
 
C.
Valutiamo il respiro
 
2
Quale metodo è il più corretto quando il soccorritore interviene sulla scena ?
A.
Valutazione (A) -Sicurezza - Valutazioni B-C-D
 
B.
Valutazioni A-B-C-D
 
C.
(DPI)-Sicurezza- Valutazioni A-B-C-D
 
D.
Valutazioni:A.B.C.D
 
3
Quali sono i segni di possibile ostruzione delle vie aeree?
A.
Pallore
 
B.
Sibili
 
C.
Cianosi
 
D.
Sudorazione
 
4
Qual'è la frequenza respiratoria normale nel soggetto adulto a riposo?
A.
Dai 16 ai 20 atti minuto
 
B.
Dai 12 ai 20 atti minuto
 
C.
Dai 12 ai 30 atti minuto
 
5
Che cosa identifica una frequenza respiratoria >30 atti al minuto ?
A.
Dispnea moderata
 
B.
Dispnea grave
 
C.
Bradipnea
 
6
Qual'è il valore di SaO2 che indica un'ipossiemia di grado lieve ?
A.
82%
 
B.
92%
 
C.
88%
 
D.
97%
 
7
Indica i valori di pressione sistolica normali nell'adulto.
A.
tra 120 e 130 mm/Hg
 
B.
tra 110 e 150 mm/Hg
 
C.
tra 90 e 160 mm/Hg
 
8
In quali casi il pulsiossimetro potrebbe rilevare dati non attendibili ?
A.
Nell'intossicazione da CO
 
B.
Nella dispnea
 
C.
Nell'ipotensione marcata
 
D.
Nell'ipotermia
 
9
Qual'è la frequenza cardiaca normale nell'adulto a riposo ?
A.
tra 60 e 90 battiti minuto
 
B.
tra 50 e 100 battiti minuto
 
C.
tra 60 e 120 battiti minuto
 
10
Quali valori di frequenza respiratoria indicano un alterazione grave ?
A.
8 atti minuto
 
B.
22 atti minuto
 
C.
32 atti minuto
 
D.
12 atti minuto
 
11
Indica l'affermazione più corretta sulla scala GCS.
A.
Apertura degli occhi, risposta verbale, risposta agli stimoli dolorosi
 
B.
Apertura degli occhi, risposta verbale, risposta motoria
 
C.
Apertura degli occhi, risposta neurologica, risposta motoria
 
12
Indica il valore limite di SaO2 in aria ambiente tra ipossiemia di grado moderato e di grado severo.
A.
72%
 
B.
86%
 
C.
90%
 
D.
84%
 
13
Nello sciegliere una cannula di Guedel..
A.
Valuto l'età del paziente
 
B.
Valuto la misura adatta
 
C.
Valuto l'apertura della bocca
 
14
Nel corso di una RCP quante compressioni toraciche è corretto effettuare al minuto ?
A.
40
 
B.
130
 
C.
100
 
D.
120
 
15
Quale dei seguenti parametri è più preoccupante?
A.
Saturazione di O2 90% in aria ambiente
 
B.
Frequenza respiratoria 30 Atti/minuto
 
C.
GCS con valore 12
 
D.
Pressione arteriosa sistolica 180 mm/Hg
 
16
Paziente affetto da BPCO con SaO2 85% in aria ambiente; necessita di somministrazione di ossigeno; quale/i device respiratorio non invasivo è più idoneo ?
A.
Occhialini nasali
 
B.
Maschera semplice
 
C.
Maschera di Venturi
 
D.
Maschera con "reservoir"
 
17
Uso una bombola di ossigeno da 2 L riempita a 100 atm. Devo somministrare al paziente un flusso di 3 l/min. Per quanto tempo posso somministrare ossigeno al paziente ?
A.
Circa 85 minuti
 
B.
Circa 66 minuti
 
C.
Circa 180 minuti
 
D.
Circa 70 minuti
 
18
Dovendo fornire ossigeno ad un paziente con maschera semplice, qual'è il range di somministrazione con tale dispotivo ?
A.
Da 4 a 8 l/min
 
B.
Da 2 a 5 l/min
 
C.
Da 6 a 10 l/min
 
D.
Da 2 a 15 l/min
 
19
Il BLSD comprende......
A.
Attivazione precoce dei soccorsi
 
B.
RCP precoce
 
C.
Defibrillazione precoce
 
D.
Tutte le precedenti
 
20
I danni ischemici cerebrali da arresto cardiaco diventano irreversibili dopo:
A.
10 minuti
 
B.
2 minuti
 
C.
4-6 minuti
 
D.
8 minuti
 
21
Lo stato di coscienza è alterato quando le normali reazioni alle stimolazioni ambientali sono ridotte.
A.
Vero
 
B.
Falso
 
22
Un commensale si alza improvvisamente dalla sedia, porta le mani alla gola, il colorito cutaneo inizia ad essere bluastro....
A.
Potrebbe trattarsi di un ostruzione parziale delle vie aeree
 
B.
Potrebbe trattarsi di un ostruzione totale delle vie aeree
 
C.
Potrebbe trattarsi di un attacco cardiaco
 
23
Quali manovre metto in atto in caso di ostruzione parziale delle vie aeree?
A.
Procedo con la manovra di Heimlich
 
B.
Non eseguo nessuna manovra di disostruzione
 
C.
Incoraggio la persona a tossire
 
D.
Procedo con 5 pacche interscapolari
 
24
Quanti l/minuto di ossigeno è corretto somministrare utilizzando una maschera "reservoir" ?
A.
10-12
 
B.
7-12
 
C.
6-12
 
D.
10-15
 
25
Qual'è la percentuale si ossigeno nell'aria ambiente?
A.
21%
 
B.
23%
 
C.
25%
 
D.
22%
 
26
Quale percentuale di ossigeno è somministrabile con maschera semplice ?
A.
80-100%
 
B.
36%
 
C.
35-60 %
 
27
Dopo aver caricato il paziente in ambulanza quale sequenza di eventi è più corretta ?
A.
Avvisare la centrale e partire
 
B.
Valutare i parametri vitali, dare un codice di rientro e partire
 
C.
Partire, dare un codice di rientro e valutare i parametri vitali
 
D.
Valutare i parametri vitali, partire e dare un codice di rientro
 
28
Nella rianimazione cardio-polmonare, dopo aver valutato l'arresto cardiaco, quale azione è necessario compiere?
A.
Allertare la centrale dopo 2 minuti di RCP
 
B.
Comunicare RCP in corso ed iniziare le manovre di BLS
 
C.
Iniziare precocemente le manovre di BLS e comunicare RCP in corso
 
29
Quali di questi eventi rientrano nel "Codice 1" ?
A.
Lussazione o distorsione
 
B.
Paziente con forma morbosa grave, funzioni vitali al momento non compromesse
 
C.
Frattura composta e non esposta di un arto
 
30
Quali di questi eventi rientrano nel "Codice 3" ?
A.
Coma
 
B.
Compromissione non grave di una funzione vitale
 
C.
Grave compromissione di una o più funzioni vitali con pericolo di vita
 
D.
Arresto cardiaco
 
31
Perdita di coscienza breve in donna in stato di gravidanza al la 30a settimana; posiziono la paziente in:
A.
Decubito anti shock
 
B.
Decubito laterale SX
 
C.
Decubito laterale DX
 
32
Nelle patologie non traumatiche quando è indicata la PLS?
A.
Nel paziente cosciente con difficoltà respiratorie
 
B.
Nel paziente non cosciente con respiro valido
 
C.
Dopo un RCP se il paziente riprende a respirare autonomamente
 
back take this exam
This exam and/or its questions can be reused free with no license and no attribution.
Parts of this exam have been originally created by .